Itinerari tra natura e storia con affittacamere L’Angolo di Verlano a Canossa

Trekking ed escursionismo

Il valore paesaggistico e naturalistico delle terre matildiche le rendono un ottimo territorio per tutti gli appassionati di trekking e natura, che a partire dall’affittacamere L’Angolo di Verlano” a Canossa, potranno davvero passeggiare su sentieri splendidi e godersi appieno la ricca natura degli Appennini reggiani.

Per gli amanti del trekking, tra i più importanti percorsi c’è il sentiero matildico, un itinerario disegnato per valorizzare il territorio e per permettere ai turisti di godere in un colpo solo delle ricchezze ambientali, naturalistiche e storiche del territorio.

Castello Canossa raggiungibile da affittacamere L'Angolo di VerlanoIl sentiero matildico si dipana in direzione nord sud, non presenta particolari difficoltà e segue un antico percorso medievale che dallo sbocco dell’Enza porta ai Castelli di Canossa e Rossena e arriva al passo delle Forbici. Questo itinerario permette di scoprire sia le antiche strade di comunicazione delle terre matildiche che l’antico sistema difensivo, fatto di rocche e castelli, oltre alle bellezze naturalistiche di un territorio ancora puro e poco toccato dall’urbanizzazione.

Ecco le quattro tappe del sentiero di Matilde:

  1. Ciano d’Enza, Rossena, Canossa, Bergogno, Monchio dei Ferri, Castello di Sarzano, Casina (6 ore).
  2. Casina, Migliara, Branciglia, Badia di Marola, Sorchio, Cigarello, Riana, Carpineti, Castello, S. Caterina, Colombaia, Stiano, Manno, Toano (8 ore).
  3. Toano, Frale, Fonti di Quara, Cadignano, Campolungo, Case Rossi, Morsiano, Mulino, Fontanini, Gazzano (6 ore).
  4. Gazzano, Case Stefani, I prati, Civago, Case del Dolo, Passo  delle Forbici (4.30 ore).

Altri suggestivi itinerari escursionistici sono: Rosano-Mulino di Chichino, Sentiero Spallanzani, Sentiero dei Ducati, itinerario ad anello di Sole-Vetto d’Enza , Ferrata degli alpini, Monte Ventasso e Lago Calamone.

Storico culturali

Alcuni di questi percorsi si possono svolgere solo a piedi o in mountain-bike e altri anche in auto:

Intinerario dei Castelli di Canossa, sentiero partigiani-canossa-monte Tesa-Ceredolo dei Coppi,sentiero partigiani-Ceredolo dei Coppi-Trinita , seminario di Marola-Carpineti, Borghi antichi e case a torre, Cerreto Laghi-Cerreto Alpi, Museo del lucchetto,le città di Parma e Reggio.

Naturalistici

Intinerario terre di matilde, Anello di Cortogno-Canossa, Leguigno-Cortogno Paullo, Montale-Leguigno, percorso natura i castagneti di Busana, percorso natura valle dei gessi, percorso natura valle dell’Enza, Casalino-Prati di Sara-Monte Cusna.

Auto, treno e bus

La media Val d’Enza, La valle dei Cavalieri-passo del Lagastrello, valle del Secchia-passo del Cerreto, tra Ciano e Casina nel cuore delle terre Matildiche, Reggio Emilia e Parma.

Enogastronomici

La strada dei Vini e dei Sapori Colline di Scandiano e Canossa

A Cavallo

Castello di Baiso, Ippovia del Gigante, Civago-Abetina Reale, ippovia dell’Enza e del Secchia, Sole e vetto ad anello, la Gatta-fonti di Poiano, sentiero Matide, sentiero Spallanzani,

Cicloturismo e mountain-bike

Alpe di Succiso, giro dei tre passi, giro tra le borgate di Vetto, giro tra le borgate di Roncaglio, Monte Fosola-Castello di Carpineti, Terre Matildiche, Periplo della Pietra di Bismantova, Pratizzano-Scalucchia, Valle del torrente Lonza

Panorama sulla Pietra BismantovaSport e Tempo libero

  • Parco acrobatico forestale di Cerwood
  • Canoa primaverile sul fiume Enza, grazie ad un contesto spettacolare tra massi, acqua veloce e grandi buche;
  • Golf, con il prestigioso circolo a 9 buche Matilde di Canossa;
  • Arrampicata sportiva alla straordinaria Pietra di Bismantova.

Il residence a CanossaL’angolo di Verlano ai suoi graditi ospiti darà ampia informazione cartacea su la maggior parte dei percorsi elencati.

Per maggiori informazioni su tutte le attività descritte potete contattare lo IAT di Canossa allo 0522 444720 o via e-mail all’indirizzo turismo@mbox.provincia.re.it